Rettili - Sito Oasi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sottomenù





 
 
RETTILI PRESENTI IN OASI

 
 



 
 

I Rettili (dal latino "reptilis" che significa strisciante), rappresentano il primo gruppo di vertebrati adattati ad una vita strettamente terrestre. Tale vita terrestre è possibile grazie ad una serie di adattamenti volti a limitare la disidratazione, come una pelle maggiormente cheratinizzata, uova provviste di guscio più spesso e polmoni maggiormente concamerati rispetto a quelli degli anfibi.


I rettili sono definiti "amnioti" poichè abbiamo la presenza, durante lo sviluppo embrionale, di una camera detta "amnios" e che rappresenta una delle tre membrane il cui sviluppo ha permesso la sopravvivenza in ambienti secchi (amnios, corion e allantoide).


Classificazione:

Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Subphylum: Vertebrata
Classe: Reptilia
Ordine: 
- Crocodilia (alligatori, caimani, coccodrilli);
- Rhynchocephalia (tuatara);
- Squamata (sauri e serpenti);
- Testudines (tartarughe e testuggini);


I rettili sono vertebrati "eterotermi", cioè a sangue freddo. Questo significa che la loro temperatura corporea dipende da quella ambientale. Questa caratteristica li porta ad avere un gran bisogno di esporsi ai raggi solari per riscaldarsi ed attivare le proprie funzioni metaboliche. Quindi è facile vederli, durante le giornate di sole, sdraiati su rocce intenti a regalarsi "bagni di sole".

Tra le caratteristiche principali dei rettili abbiamo la presenza di scaglie su tutto il corpo volte a proteggerli dalla disidratazione e da incidenti meccanici, scheletro ossificato e cranio collegato alla colonna vertebrale attraverso una sola articolazione (come negli uccelli, mentre nei mammiferi e negli anfibi è collegato da due articolazioni).
Le uova vengono deposte, solitamente, sotto pietre o in anfratti. Elemento importante è la temperatura, indispensabile per lo sviluppo embrionale. L'utilizzo di tali siti permette il mantenimento di temperature alte e stabili, poichè le rocce fanno da accumulatori durante il giorno e da dissipatori durante la notte. Questo è lo stesso motivo per cui i rettili tendono a vivere nei pressi di rocciari.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu